Precisazioni Regolamento 1/8 Pista

Vi riportiamo lo stralcio del Regolamento Sportivo Nazionale riguardante le fasi di gara della specialità 1/8 Pista.

  • GARE NAZIONALI
4.9.1 L’iscrizione alle Prove di Campionato AMSCI, deve essere eseguita tramite l’apposito modulo pubblicato sul sito dell’AMSCI entro e non oltre le ore 23:59 del 14° giorno precedente l’inizio della gara. La quota di iscrizione ammonta ad € 50,00 (euro cinquanta). Se un Pilota si iscrive dopo il termine ultimo (ma entro e non oltre le ore 23:59 della domenica precedente la gara) deve saldare una quota di € 60,00 (euro sessanta): € 50,00 (euro cinquanta) iscrizione più € 10,00 (euro dieci) penale.

Le tre (3) Prove di Campionato AMSCI sono senza scarto.

4.9.2 Manche di Qualificazione Pro (ex Expert A) e Sport (ex F1+F2): si disputeranno quattro (4) manche di qualificazione la cui durata delle batterie è fissata a quattro (4) minuti.

Manche di Qualificazione categoria F2: abrogato.

a)      Il Direttore di Gara, può decidere l’eventuale aumento o riduzione delle manche da disputarsi, ma tale riduzione non può portare alla disputa di un numero di manche inferiore a due (2).

b)      Se il numero degli iscritti è superiore a cento (100) Piloti, durante il venerdì sarà effettuata una manche di qualificazione; le rimanenti tre (3) verranno svolte nella giornata di sabato.

c)      Le batterie di qualifiche nelle Prove di Campionato saranno composte sulla base del Ranking AMSCI F1 più Ranking AMSCI F2 (pubblicati sul sito AMSCI alla fine dell’Attività Nazionale Sportiva 2018) per la categoria Sport, tale rancking sarà miscelato ad insindacabile decisione del responsabile di categoria e/o dal direttore di gara. Mentre, per la Pro (ex Expert A) si farà riferimento al Ranking Expert AMSCI 2018;

d)      Il numero di manche da ritenersi valido ai fini della qualifica deve essere regolato nel modo seguente:

Manche da Disputare Manche Valide
2 2
3 2
4 2
5 3
6 4

e)      Ogni qual volta tutte le batterie di qualificazione avranno portato a termine una manche, sarà stilata una classifica generale relativa alla manche stessa; la classifica così ottenuta darà luogo all’assegnazione di un punteggio per ogni Concorrente (come da tabella seguente, vedi sotto);

f)       A parità di punteggio si considererà il successivo e così via fino al termine dei punteggi da analizzare;

g)      In caso d’ulteriore parità si considererà la miglior prova effettuata in base alla prestazione (giri/tempo).

h)      La classifica di qualificazione per la composizione delle fasi finali sarà determinata sommando fra loro i migliori punteggi relativi ottenuti da ciascun Concorrente come da tabella 4.9.2.d sopra esposta. Mentre per la classifica del punteggio generale delle qualifiche, da sommare al punteggio finale, saranno validi tutti i punteggi delle manche disputate.

Disposizione numeri di gara Pista 1/8 IC: prima della partenza delle manche di qualifica e delle fasi finali i Piloti sono obbligati a posizionare sulla propria carrozzeria i numeri di gara, consegnati dagli Organizzatori, con la disposizione mostrata in Figura 6, al fine di garantire una maggiore visibilità da parte della Direzione di Gara. La non corretta posizione dei numeri gara comporta il richiamo del modello del Pilota, da parte del Direttore di Gara, in modo tale che questi li disponga come da Regolamento (vedi Figura 6).

TABELLA DEL PUNTEGGIO DI UNA SINGOLA SERIE DI QUALIFICAZIONE

 

1° class. 200 9° class. 191 17° class. 183 25° class. 175
2° class. 198 10° class. 190 18° class. 182 26° class. 174
3° class. 197 11° class. 189 19° class. 181 27° class. 173
4° class. 196 12° class. 188 20° class. 180 28° class. 172
5° class. 195 13° class. 187 21° class. 179 29° class. 171
6° class. 194 14° class. 186 22° class. 178 30° class. 170
7° class. 193 15° class. 185 23° class. 177 31° class. 169
8° class. 192 16° class. 184 24° class. 176 32° class. 168

IL PUNTEGGIO CONTINUA FINO AL TERMINE DEI CLASSIFICATI RIDUCENDOSI DI 1 PUNTO PER OGNI POSIZIONE

Figura 6: Disposizione corretta dei numeri di gara sul modello in scala 1/8 Pista IC
4.9.3 Nelle gare AMSCI, la partenza delle batterie di qualificazione verrà effettuata nel seguente modo:

a)      La partenza delle batterie di qualificazione viene effettuata con il sistema “Flying Start”;

b)      Il tracciato viene aperto tre (3) minuti prima del “via”. Successivamente, con sistema sonoro, o tramite comunicazione da parte del Direttore di Gara, verranno annunciati i seguenti tempi: “2 minuti alla partenza”, “1 minuto alla partenza”, “30 secondi alla partenza” e “10 secondi alla partenza”. L’annuncio “via al tempo” indicherà che la batteria di qualificazione è partita. Pertanto, con il seguente metodo di partenza si avranno partenze differenziate nel tempo dei modelli e, di conseguenza, si avranno differenziati nel tempo i relativi “stop”. Il passaggio iniziale che dà il “via” alla propria “manche” deve avvenire comunque entro uno (1) minuto dal “via al tempo”;  in caso contrario il Concorrente subirà una penalizzazione di “tempo” (di tipo automatico da parte del sistema di cronometraggio) pari al ritardo (riferito al punto di rilevamento del cronometraggio) che ha nei confronti del primo minuto (dal “via al tempo”) o dal compimento del primo giro del primo automodello transitato al punto di rilevamento giri/tempo “AMB” o similare;

c)      È vietato assolutamente fermarsi o far procedere lentamente il proprio modello in prossimità della linea del trasponder negli ultimi dieci (10) secondi dal “via al tempo”. Il Pilota inadempiente verrà punito con uno “Stop and Go”.

Per le fasi finali le partenze avverranno nel modo tradizionale con griglia tipo “Le Mans”.

4.9.4 Abrogato.
4.9.5 Abrogato
4.9.6 Finalisti Diretti 1/8 Pista: i Concorrenti classificatisi ai primi dieci (10) posti della classifica generale dopo le manche di qualifica comporranno la Finale A ed andranno ad occupare, nell’ordine, i numeri da uno (1) a dieci (10) della griglia di partenza della Finale A. Mentre, i Piloti dall’undicesima posizione (11^) fino alla ventesima (20^), della Classifica Generale dopo le manche di qualifica comporranno la Finale B ed andranno ad occupare, nell’ordine i numeri da uno (1) fino a dieci (10) della griglia di partenza. A seguire i Piloti dalla ventunesima (21^) posizione fino alla trentesima (30^), della Classifica Generale dopo le manche di qualifica comporranno la Finale C ed andranno ad occupare nell’ordine i numeri da uno (1) fino a dieci (10) della griglia di partenza. A seguire per tutte le altre finali D, E, ecc. Si veda la Tabella 1 di pag. 34.
4.9.7 Le fasi finali C, D, E, ecc. a discrezione del Direttore di Gara, potranno essere disputate nella stessa giornata di sabato.
4.9.8 Bump-Up 1/8 Pista: accedono, alla finale successiva, i Concorrenti che si classificano, al termine della specifica fase di Finale, ai primi due (2) posti della Finale e vanno ad occupare le posizioni 11^ (undicesima) e 12^ (dodicesima) della griglia di partenza. Per una maggiore chiarezza si veda la Tabella 1 di pagina 34.
4.9.9 Abrogato
4.9.10 Gli automodelli dei Piloti, che acquisiranno il diritto di accedere alla Finale successiva più il terzo classificato della medesima finale (consegna d’ufficio), verranno riconsegnati dagli incaricati delle verifiche tecniche nei tempi opportuni al fine di permettere ai due Concorrenti di avere il tempo sufficiente per prepararsi alla loro Finale successiva.
4.9.11 Il Concorrente che rinuncia e/o non si presenta a disputare una qualsiasi fase finale, non potrà essere sostituito da altro Concorrente.
4.9.12 Per tutte le categorie, la durata della Finale A può essere di massimo 45 (quarantacinque) minuti; la durata della Finale B può essere massimo di 30 (trenta) minuti. Mentre, dalla Finale C in poi la durata delle fasi finali è di massimo 20 (venti) minuti.

Prima della partenza delle Finali A, B, C, …, di ciascuna categoria, verrà eseguita la foto e la presentazione al pubblico dei Piloti finalisti da parte del Direttore di Gara. Durante la chiamata, il Pilota, dovrà salire sul palco e scegliersi il posto di maggiore preferenza per la sua guida. Successivamente, i Meccanici (o Meccanico) ad esso associato, dovranno occupare, ove possibile, la casella della corsia dei box di rifornimento corrispondente e situata sotto al Pilota. Per una maggiore chiarezza di esposizione si faccia riferimento alla Figura 7.<